6 min read 0

Perché al Partito democratico serve candidare Letizia Moratti

Sostenerla in Lombardia non è solo conveniente: sarebbe anche una scelta strategica e politica davvero socialdemocratica. Sull’unico vero scoglio, ovvero la predilezione della sanità privata su quella pubblica, la ex vicepresidente sembra voler andare incontro alle necessità concrete dei cittadini MICHELE SALVATI

2 min read 0

«Ricchi» con 2500 euro al mese e i veri ricchi in paradiso

Chi guadagna 2500 euro netti al mese è tassato come gli uomini più ricchi d’Italia, anzi di più; perché molti tra gli uomini più ricchi d’Italia hanno la residenza a Montecarlo o in Svizzera o in altri paradisi fiscali. ALDO CAZZULLO

4 min read 0

Non si può essere antifascisti se non si è anticomunisti

Solo qui antifascismo e anticomunismo sono ancora tabù per una parte della popolazione e della classe politica: destra e sinistra hanno conservato nel proprio pantheon i protagonisti delle dittature totalitarie del Novecento, nonostante tutto ALBERTO DE BERNARDI

6 min read 0

Non si può fare? E invece sì: Roma, il liceo senza voti

Al Morgagni la sperimentazione partita sette anni fa con una classe, ora è allargata a un’intera sezione. Il prof: «Sviluppano meno ansia e stress». La mamma: «Aiuta la socialità». I ragazzi: «Ci prendevano in giro, ora si sono ricreduti». La Sapienza li studia VALENTINA SANTARPIA

4 min read 0

Appena sentite “implementare” fate una pernacchia

Dagli anni 80 un esercito compatto di manager, politici, scienziati e comunicatori alimentano indefessamente questa forma di killeraggio lessicale al posto del più corretto “incrementare” MAURIZIO ASSALTO

5 min read 0

Michele Salvati/ Perché i Dem non devono temere la socialdemocrazia

La mente più lucida della sinistra italiana, l’economista MICHELE SALVATI,interviene nel dibattito sul pd. Parla di socialdemocrazia e riformismo, solo che a quelli che vorrebbero stare con l’Ucraina ma anche disarmarla sono parole che non piaceranno. Il “Pd a5stelle” è un progetto che nel dibattito congressuale va sconfitto: meditate bene le frasi che ho sottolineato in rosso

5 min read 0

La bugia di Mascaro ripetuta per sei anni non diventa verità (il debito acqua)

Uno dei cavalli di battaglia del sindaco Mascaro riguarda il debito acqua, una posta di 14 milioni che egli sostiene Speranza abbia cancellato dal bilancio, altrimenti Lamezia sarebbe stata in dissesto. Ho rintracciato, per rinfrescare la memoria, la spiegazione che Speranza fornì nel 2016 (da LaC news). La BCSFV, la bugia come se fosse vera, è una vecchia tecnica che ormai tutti i politici hanno appreso e applicano convinti di gabbare il mondo

4 min read 0

Lamezia ovvero la discontinuità nelle istituzioni

Una città difficile, Lamezia, dove nei posti chiave vengono spesso avvicendati i titolari. L’ultimo in ordine di tempo è il Vescovo e solo Dio sa quanto può fare un Vescovo per una città. Così come i capi della polizia e dei carabinieri e il procuratore della Repubblica.

5 min read 0

Michele Santoro servire il popolo

Anatomia del pensiero di Michele Santoro. Era giovane, era maoista e scriveva per Servire il popolo. Poi arrivò in Rai, divenne benestante ma è sempre quello che scrive per Servire il popolo. Coerente? No, un reperto archeologico

3 min read 0

Canzone per l’estate: Amerò Lamezia

2021. Sulla musica di questa grande canzone di Randy Newman il mio testo in italiano. Karaoke, per scherzare su questa città e sul suo mare. La canzone di quelli onesti che perdono sempre

3 min read 0

I rave e la superficie delle cose

Di rave e dei danni che fanno se ne parla da anni, ma solo adesso è diventata una faccenda politica. Uno come me che guarda alla superficie delle cose è sempre in difficoltà davanti a tutti i retroscenisti, i saputelli che ti spiegano sempre cosa c’è sotto

3 min read 0

L.Battisti/ La canzone del sole o dell’italiano?

La mia canzone preferita di Battisti. Ma se al posto dei testi di Mogol con i suoi amori adolescenziali, Battisti avesse avuto dei testi più impegnati, cosa sarebbe successo? Facciamo un esempio per scherzo

4 min read 0

Le trappole della Meloni: Ah, allora volete che…

L’agenda segreta della destra spiegata a un’opposizione che non la capisce: agitare bandierine identitarie, dai rave al merito, che scatenano reazioni ideologiche. Così non si discute dei temi veri
CLAUDIO CERASA

4 min read 0

La Meloni underdog e l’età

Cosa facevate a 25 anni? E a 31, quando la Meloni diventava ministro? E a 45 quando è diventata la prima donna presidente del Consiglio? Non è vero che ci sono meno donne di successo, nella storia, perché sono state discriminate (Camille Paglia).

8 min read 0

Stefano Stefanel/ Discorso sul merito a scuola

Il mio amico Stefano Stefanel, dirigente del Liceo Scientifico Marinelli di Udine, spiega benissimo come nelle scuole potrebbe essere declinato il merito. Lo si deve fare ma sgombrando il campo dal de-merito

1 min read 0

Lamezia/ Volete un sindaco che porti i saluti o che amministri?

Come sarebbe bello un sindaco che dicesse: mi dispiace, non ho tempo per portare i saluti, devo amministrare. Il presenzialismo, ovvero: ma non basterebbe mandare in giro un assessore alla Cultura? La dura instancabile vita di un sindaco “simbolo del Comune”, impegnato h24 a fare la Madonna pellegrina, ad apparire qua e là, a fare il presentatore, a omaggiare, a inaugurare, a intervenire a eventi di qualsiasi natura. E c’è chi pretende pure che amministri una città. Avvertenza: non è il solo, così fan tutti

3 min read 0

Quali accuse muovere alla Meloni?

Le 10 accuse “tipo” alla Meloni. Da “è fascista” a “è in continuità con Draghi”, ma soprattutto svegliarsi all’improvviso scoprendo che fa cose di destra in favore dei ceti che votano a destra

3 min read 0

50 miliardi di evasione che la politica non vuol recuperare

La Meloni ordina: scovate i grandi evasori e lasciate stare i piccoli. Operazione demagogica perchè i grandi si difendono con attrezzati studi legali e poi perchè l’evasione si annida dappertutto. Ciò detto, ecco cosa da anni propone Vincenzo Visco senza che nessuno abbia il coraggio di farlo

2 min read 0

Juve/i numeri dopo 5 giornate (prima della Salernitana)

L’11/9/22 ho pubblicato questo articolo sulla Juve. Mi dispiace dirlo, ma purtroppo avevo ragione. Scrivevo: “Dopo 5 giornate forse è utile riflettere sui numeri della Juve di Allegri. Il rischio è che lo cambino troppo tardi quando anche questa stagione è fallita e i tifosi si sono inferociti”.

7 min read 0

La ricerca della verità, i social e Elio Vittorini

Dopo le ideologie il confronto sulle idee e sulle politiche è diventato, sul web e sui social, curva sud contro curva nord. Viviamo in un mondo diventato una torre di Babele nella quale non si può capire più chi ha ragione e chi torto. Solo che la vera cultura, diceva Vittorini, è quella capace di ricercare la verità

10 min read 0

L’interminabile guerra idiota alla meritocrazia

(23/4/22) La parola più disprezzata in Italia e in Calabria è meritocrazia. Che poi è il contrario del familismo amorale. Cerchiamo di capire per quali ragioni di fondo il merito viene combattuto se con la sua affermazione storica è nata addirittura l’età moderna.

3 min read 0

Lo scandalo degli stipendi dei presidi, diversi a seconda della Regione

I dirigenti scolastici pur dirigendo scuole simili hanno uno stipendio diverso a seconda della regione in cui lavorano. La cosa non interessa nessuno, anzi nessuno la solleva, mentre è facile immaginare che se la stessa cosa avvenisse per un professore o per un altro dipendente pubblico si parlerebbe di gabbie salariali. L’uguaglianza di trattamento non è più un principio costituzionale?

19 min read 0

Comune di Lamezia/ Perchè Mascaro il pre-dissesto lo chiama dissesto?

Il sindaco Mascaro gioca con le parole e continua a dire: ho salvato la città dal dissesto lasciato da Speranza. L’equivoco che crea nasce dal fatto che con Speranza Lamezia era in pre-dissesto. Ho riunito in un solo articolo la rassegna stampa in ordine cronologico (2014/2022) sull’argomento.

2 min read 0

Il Mascaro esagerato. Focu meu

Immaginate se al posto della Meloni ci fosse il sindaco Mascaro. Passerebbe il tempo, invece di governare, a dire di Draghi: è il peggiore capo del Governo che l’Italia abbia avuto nella sua storia repubblicana. Anche se la politica italiana è diventata mero esercizio di “rancore” (si pensi ai dem con Renzi) quello di Mascaro verso il predecessore può essere spiegato solo da uno psicanalista.

6 min read 0

La libertà non si taglia a fette come un salame

(angelo panebianco) Quelli che non vogliono la libertà d’impresa ma solo le libertà civili e politiche non hanno capito che la libertà non si taglia a fette per mangiare la fetta che vuoi

6 min read 0

Conviene essere partito dei lavoratori o degli inattivi?

Secondo il filosofo Roberto Esposito il pd dovrebbe scegliere di essere “parte”, cioè quali interessi difendere. Come se fosse facile oggi decidere di stare con i disoccupati che sono solo 2milioni, invece di stare dalla parte, chessò, degli inattivi, che sono quasi 13 milioni.

3 min read 0

La Meloni ha conquistato gli italiani con il moderatismo ma la sinistra non lo capisce

La Meloni arriva al potere partendo da percentuali minime e moderando la sua immagine. Invece a sinistra l’unica cosa che tanti riescono a dire è che per vincere le (prossime) elezioni la sinistra deve tornare a fare la sinistra, cioè praticare il massimalismo e non il riformismo.
Infatti gli amici dei grillini, che le elezioni le hanno perse alla grande, ancora pensano che per vincere devi presentarti come forze antisistema.

9 min read 0

Sanità/ L’amara verità di Guccione e dei convegni

Il libro di Carlo Guccione (Amara verità) sulla sanità calabrese è l’ultimo contributo alla conoscenza di mali antichi per i quali non esiste cura. Dopo 12 anni di commissariamento voluto dallo Stato, i calabresi hanno pagato circa un miliardo di euro in addizionali Irap e Irpef, hanno speso quasi 300 milioni l’anno in migrazione sanitaria ma nessuno ha saputo e sa come ripristinare dei servizi sanitari decenti.