3 min read 0

Il ritorno di Allegri/ Adanisti contro risultatisti?

Sembrava che la Juve volesse cambiare alla ricerca di un gioco oltre che dei risultati, e invece dopo due anni Agnelli torna ad Allegri, senza Paratici. Ma tra adanisti e risultatisti c’è un solo principio nel calcio, il principio di efficacia.

4 min read 0

Il capitalismo non è avidità

Secondo tutta la stampa italiana la strage del Mottarone è dovuta ad avidità e dunque al capitalismo. Ma forse, più che l’avidità, il vero movente della strage del Mottarone è proprio la stupidità. O meglio, una sua particolare sottospecie: l’irresponsabilità..

5 min read 0

Marco Bentivogli/ Il sistema binario

Ascoltando il discorso pubblico italiano è evidente la crescente polarizzazione binaria su ogni argomento. Sono sempre più tollerate solo e unicamente due posizioni: favorevoli o contrari ma soprattutto se non condividi anche integralmente una posizione sei assimilato automaticamente alla parte più retrograda e stereotipata dello schieramento avverso.

4 min read 0

Dal binomio “pubblica accusa & stampa” al populismo

«Si affrontino sollecitamente e in maniera incisiva i progetti di riforma nelle sedi cui questo compito è affidato dalla Costituzione», ha detto Sergio Mattarella.

E quali saranno mai queste sedi, si chiederanno i lettori più giovani: i programmi televisivi in cui un magistrato non manca mai? Le redazioni dei giornali sempre stracariche di verbali d’interrogatorio e d’intercettazione?

5 min read 0

Il caso del sindaco Uggetti e l’immoralità dei 5Stelle

Conferenze stampa, manifestazioni, campagne social: i Cinquestelle hanno cavalcato quella vicenda come hanno sempre fatto con gli avversari. Non stupisce dunque il loro silenzio di oggi. Stupisce, semmai, il silenzio del Pd.

18 min read 0

La politica che non vuole l’alternanza ci ha regalato il populismo antipolitico dei 5 Stelle (il mio spiegone)

Tutti i paradossi della sinistra italiana. Vuole la democrazia purchè non sia “democrazia dell’alternanza”.
Non gli piacciono governi stabili ma ama concertazione e consociativismo. Elogia così tanto la società civile sino al punto di abbracciare l’antipolitica. Infine nel 2021 scopre che può allearsi proprio con un movimento che non ama la democrazia rappresentativa e non conosce il nome dei propri iscritti. Come ai bimbi si evoca l’arrivo dell’Uomo Nero se non mangiano la solita minestra così la sinistra italiana si presenta ogni volta come argine verso il Nemico del periodo.

3 min read 0

Letta dipinto da Salvatore Merlo

(il foglio) Magnificava il maggioritario, ma è rinculato sul proporzionale. Voleva Prodi al Quirinale, ma […]

7 min read 0

Conte, Vecchione, Renzi, Mancini, Gratteri/ Bonini sbugiarda Travaglio

A Travaglio che scrive che “Vecchione ha l’unica colpa di essere stato nominato da Conte” risponde Carlo Bonini su Repubblica con un bombastico retroscena della catastrofica audizione di Vecchione. Nel quale spunta come sponsor dell’incontro all’autogrill tra Renzi e lo spione Mancini niente meno che il magistrato Gratteri. Chi ha consentito a Mancini di tornare a muoversi, almeno a partire dal 2018, in una incessante spola tra i palazzi della politica e quelli dell’intelligence? (dagospia)

5 min read 0

Davigo e Morra, chi dice la verità? La corrente del M5S nel Csm

Chi dice la verità tra Morra e Davigo? E soprattutto, vi pare possibile che la magistratura avesse una sua corrente grillina per cui dietro lo scontro tra Davigo e Ardita c’è la guerra tra governisti M5s e l’ala più barricadera? Dice infatti Morra: per mia iniziativa ho cercato di ragionare sia col dottor Davigo sia col dottore Ardita, al fine di ricomporre un quadro che politicamente parlando a me sembrava particolarmente convincente

4 min read 0

Impiegati contro imprenditori, la sinistra sempre contro il Male assoluto

Oggi per i dem il Male assoluto è Salvini che ha preso il posto del Caimano. Ma fare finta di dimenticare quanto era accaduto dopo il 1994, evitare di spiegare come e perché le cose siano cambiate, come e perché Berlusconi abbia smesso di essere l’incarnazione del Male, può fare comodo a questo o a quello ma di sicuro non fa bene al Paese: una onesta spiegazione sarebbe doverosa, tacere e fare finta di niente è solo una truffa, un imbroglio. Niente di buono può mai nascere dagli imbrogli.

1 min read 0

Addio Italo

Italo Trapuzzano insegnava come me “diritto” al De Fazio. E’ stato bello, Italo, averti conosciuto, […]

2 min read 0

I miei libri da leggere per passare bene il tempo

Due ebook su Amazon. Uno sulla scuola vera e non interpretata; e l’altro sui Cretini. “Perché il libro è un oggetto sacro, non deve mai proprio mai essere considerato un prodotto culturale con un mercato e una “industria” dietro. È un amuleto e un feticcio. Che deve essere scritto, diretto e prodotto dal timido e schivo scrittore, seguendo l’ispirazione del momento e naturalmente “l’urgenza”(Masneri e Minuz)

3 min read 0

Lamezia/ spiegone della ressa ad un Centro vaccinale

Ogni organizzazione si deve poter riconoscere e ripetere. Se andate all’ospedale di Lamezia il Centro vaccinale non ha dunque una organizzazione, lo dimostra la foto della ressa dei cittadini all’ingresso. E’ come se dicessero: quel che succede fuori a noi non interessa

2 min read 0

Juve/ Quando scrivevo: “Cantiere confusione”

Ripubblico questo articolo scritto il 29/11/2020. Lo presentavo così: una Juve con 2 soli fuoriclasse, Ronaldo e De Ligt, senza centrocampo e due terzini decenti, con Pirlo in confusione che continua a cambiare in ogni partita formazione e ruolo dei giocatori. Lippi, per dirne uno, dopo 5 partite individuava la squadra titolare e le riserve.

4 min read 0

Il Pd può essere il partito del Recovery Plan, ma deve superare il bettinismo

Cosa succederà nei prossimi mesi, quando sulla realizzazione concreta del Piano di ripresa e resilienza ci sarà da fare una lotta politica? In vista delle elezioni bisognerà creare qualcosa di nuovo oltre i dem che faccia del draghismo la carta d’identità del moderno riformismo

3 min read 0

Perchè sospendere i brevetti non aumenta la produzione di vaccini

Sospendere i brevetti non è la soluzione, tutte le case farmaceutiche firmano accordi con chi è in grado di produrre su licenza: la produzione globale di vaccini è più che triplicata in un anno. D’altronde, dato l’eccesso di domanda globale, a nessuna azienda conviene restringere l’offerta. I problemi sono altri, molto più concreti

4 min read 0

Lamezia Terme/ L’arredo urbano

(2019) Viaggio nell’arredo urbano. Per dimostrare che i corsi ampi e lunghi che abbiamo noi non ce l’ha nessuno, ma a noi non importa

4 min read 0

Renzi e Mancini, galeotto fu il cagotto

Una spy story tra servizi segreti e servizi igienici. La fantastica versione di Report sull’origine del video dell’incontro tra l’ex presidente del Consiglio e lo 007: merito di una diarrea

5 min read 0

Cerasa spiega la “questione magistratura”

Il caso Davigo, i pm impuniti, l’altra sfida del Recovery. Perché l’irresponsabilità di cui gode il circo mediatico-giudiziario ha molto a che fare con la fuga dell’Italia dalle sue responsabilità

6 min read 0

Ma cos’è la destra? Il curriculum dello studente, Gaber e il paleoliberismo

Il cv che mezzo milione di maturandi dovranno compilare è un documento che permette di valorizzare le competenze acquisite e le esperienze vissute durante il percorso di studi. Non per Tomaso Montanari che con le sue dichiarazioni disconosce un percorso di avvicinamento tra politica e mondo associativo che viene da lontano e che ha portato a una contaminazione positiva delle policies scolastiche