FRANCESCO

.

 

 

 

 

 

Francesco Scoppetta (1950). Abito a Lamezia Terme (CZ) dove facevo il dirigente scolastico (che non è una brutta parola).  Vorrei essere laico, liberal e riformista (che non è una brutta parola). Diventai juventino nel 1957 vedendo Sivori e mi distraggo con il cinema la musica e lo sci. La penso come Umberto Eco il quale prima di morire aveva capito quanto i social siano una cloaca, popolata da narcisisti nel migliore dei casi. Ci sono persone che ti sembrano normali fino a quando non vedi quello che pubblicano. Il mio blog vorrei soltanto che fosse “utile” a chi lo legge, perciò quando su un argomento trovo opinioni che mi appaiono utili, le pubblico volentieri. In questo modo ho spiegato perchè impedisco i “commenti”. Invece di insultarmi basta non leggermi, ecco la civiltà.