Cosa succede in città…a Decollatura

Il comizio di Decollatura del candidato Mario Tomaino è un cult su giornali  e web (https://www.youtube.com/watch?time_continue=228&v=nMnHF5OKveo) . Ormai  io ho un riflesso condizionato, per ogni cosa politica cerco di immaginare cosa diranno le generazioni future. Cosa diranno nel 2050 quando commenteranno il credo grillino che 1 vale 1 ?Non ci compatiranno, non rideranno di noi, della nostra citrullagine?  Tutti siamo buoni a fare il sindaco, il ministro, il capo dello Stato, nell’isola dei famosi della politica? Negli anni sessanta un politico ci spiegava  la situazione internazionale e il mondo. Adesso uno che vuol fare il sindaco di Decollatura se ne frega di non sapere l’inglese. Che gli serve? Come dice lui nel filmato, siamo dodici persone, io debbo parlare se riesco italiano. E’ il concetto della “piccola patria”, della rinchiusura, piccolo è bello. Tomaino e Obama pari sono. A nessuno viene il dubbio che l’Italia non cresce più da quando abbiamo lasciato la politica in mano ad incompetenti, così uno che non ha mai lavorato in vita sua può fare il Ministro del Lavoro e dello Sbiluppo Economico? Uno che fa ridere volete che non possa diventare sindaco di dodici anime, se un comico che non ha mai fatto ridere è diventato un guru e lo venerano come Padre Pio? Dice: ma l’anno votato quelli di sinistra. Appunto, vedete che avete capito tutto? Una volta andavano dietro a Berlinguer e adesso a Grillo e alla Casaleggio Associati. 1 vale 1.

10total visits,1visits today