L’IMMUTABILE LAMEZIA. MEGLIO RIDERE

Il tempo passa ma le notizie che leggono i lametini sono sempre le stesse. Un trattato di sociologia urbana

Consiglio comunale con 65 punti all’OdG. Al presidente Zaffina l’idea è venuta dopo aver appreso dai giornali il fattore Morfeo della Merkel. La capacità di resistenza della cancelliera ai vertici è leggendaria. Raccontano che a Minsk, nel febbraio 2015, Merkel fosse l’unica a rimanere nella stanza per tutte le 15 ore del negoziato sull’Ucraina, mentre Putin, Hollande e Poroshenko si facevano ogni tanto sostituire dai ministri degli Esteri per concedersi una pausa o schiacciare un pisolino.

Immagini 2020 del mare sporco a Gizzeria e Nocera. Sin dall’anno 1980 gli scienziati si dividono: il prof. Zangrillo ha affermato: ” tutto a posto, alle 8 di mattina si può fare il bagno”. I complottisti ritengono invece che trattasi di un esperimento chimico di Rovelli andato male nell’ex Sir che prima ha provocato la chiusura dello stabilimento e poi il mare fetente.

La nuvoletta di Fantozzi esiste davvero. Quanti anni avevamo quando giocavamo a pallone a S. Eufemia col sole mentre a Nicastro pioveva?

Estate, stagione dei premi. Nell’incantevole scenario della villa di piazza d’Armi, immersi nel verde tra spruzzi d’acqua e volo di rondini, si è celebrato il XXXVII Concorso di “Un premio a casaccio”. L’estrazione del premio, presenti tutte le maggiori autorità civili e religiose, si è svolta dopo i saluti delle autorità. Alle ore 22,15, essendo rimasto lui solo, l’impiegato comunale ha spento le luci e si è portato a casa il mazzo di fiori senza sorteggio.

Per capire la pandemia ho cominciato con i miei amici. Li classifico in due categorie: quelli per cui è un castigo di Dio (o della Natura, che è lo stesso); oppure uno strumento del Diavolo (di un complotto, della Cina, di Bill Gates, trovatevi voi il cattivo). C’è chi vorrebbe tornare alla normalità e chi anela il cambiamento. Io come al solito volo basso: mi basterebbe sapere esattamente quanti sono stati i contagiati ogni 100 persone. Ma la matematica è un’opinione, quindi fate voi.

Questo coronavirus è una tragedia. Per non farci mancare nulla mancava solo una nuova canzone degli ex Pooh, Facchinetti e D’Orazio: “Rinascerò, rinascerai”.

A Lamezia molti conoscono un signore che da anni vive in quarantena: mai una passeggiata, un cinema, una pizzeria, uno stadio. Lo può infettare solo la moglie.

Lo slogan della Juventus è: “Sino alla fine”; quello del comune di Lamezia è: “Sono alla fine”.

A Lamezia si scommette su tutto. Appena insediata la nuova giunta Mascaro, si scommette su chi sarà il primo assessore a dimettersi. Non si accettano già più scommesse su un assessore per eccesso di rialzo.

presidenti di seggio per tutte le elezioni vengono scelti sulla base di un algoritmo sbagliato. Quelli che conoscono il regolamento hanno scarsissime possibilità di essere nominati. Striscia la notizia ha anche scoperto che in una stanza di una scuola di Lamezia gli scrutatori di una sezione insediata per le elezioni comunali del 1993 continuano il riconteggio delle 804 schede, col tempo diventate 27 perchè tutte le altre sono andate smarrite. Il segretario verbalizzante nel frattempo è deceduto, non è stato sostituito e il verbale lo hanno voluto gli eredi come ricordo.

E’ stato ricoverato in osservazione il signor G.C., 45 anni. Davanti ad un gruppo di amici sosteneva di aver veduto lo scorso anno un vigile urbano in una strada di Lamezia.

Dopo ben 3 scioglimenti qualcuno ha finalmente capito perchè arrivano a Lamezia memorabili commissari straordinari del Comune. Essi sono semplicemente una sanzione per la città. Lo Stato dice: vi fate sciogliere? E beccatevi questi commissari.

Affidati i lavori per ripristinare i semafori agli incroci vicino le scuole. Un’altra spesa inutile, noi lametini non siamo adatti ai semafori, lo dimostrano gli incidenti azzerati quando i semafori non funzionano. Noi ci autodeterminiamo, il rosso ci  logora

Pubblicità Regresso Un turista milanese mi ha raccontato di quella volta che ignaro pagò 20 euro per un taxi dalla stazione di S. Eufemia all’aeroporto. Pagò e disse al tassista: la prossima volta mi faccio una passeggiata, mi fa bene al cuore e fa male a quelli come te. Il tassista ignorava poi di aver tosato uno che lavora nel campo pubblicitario

C’è la proposta politica di mantenere tutto l’anno l’ora legale a Lamezia per dare un segnale alla comunità internazionale. Ma Catanzaro vuole impedircelo, perchè dice che loro devono essere sempre (un’ora) avanti a noi

La terna commissariale avrà il merito storico di aver scoperto che il comune di Lamezia Terme non esiste. Non risulta infatti accatastato e le stesse planimetrie aeree  mostrano una fitta nebbia che copre l’intero territorio. C’è già la proposta di modificare “Lamezia” in “LOST” (Lamezia Onesta Sciolta Trevolte).

Animal house– “Lamezia non è un paese per animali (Mov. animalista)”. Commento: se provate a comporre una frase in positivo, non vi viene. Lamezia è un paese per…

Lamezia nel calcio– Lamezia sforna più che giocatori, presidenti. Dopo Merlo con il Catanzaro, ecco il presidente del Cosenza, Eugenio Guarascio, il quale ha portato la squadra in serie B. Per vincere, lascia Lamezia.

Trame – Bagno di folla per il procuratore di Catanzaro Gratteri che presenta il suo ultimo libro. Notata l’ansia di alcuni spettatori di guadagnare le prime file per poter esser veduti da Gratteri, e la premura di altri di sistemarsi  nelle ultime file, per criticare Gratteri col vicino senza ascoltarlo.

13 giugno S. Antonio. Ore 22. In un pub del centro di Lamezia, tre persone ordinano 1 pizza e 2 porzioni di polpettine. Non ci sono altri clienti seduti. Dopo mezzora, uno chiede alla cameriera: Ci vuole molto? Risposta: Non lo so. -Scusi, ma non può chiedere? – Sa, oggi è S. Antonio. NB= Ma che il 13/6 sia S. Antonio non si sa da un anno all’altro? La pizza è arrivata dopo 66 minuti.

Continua l’avvicendamento al Commissariato di Lamezia Terme. Il criterio seguito dal Ministero degli Interni si conosce da tempo: appena un commissario capisce la situazione del contesto, va avvicendato. L’importante è che non  capisca tutto.

Ci scusiamo con i lettori per le notizie misteriose dove non si capisce di chi e cosa si stia parlando: La società era fallita ma, con un escamotage, i suoi proprietari l’avevano fatta rinascere dalle proprie ceneri, azzerando le garanzie nei confronti dei creditori e ripartendo da zero, con una ditta “pulita”. E, per di più, continuando a gestirla. Fino a quando non è intervenuta un’inchiesta della Procura di Lamezia Terme. Queste notizie vengono date sui media per stimolare i lettori ad informarsi. Dopo le fake news, le “? NEWS ?”

Migliaia di persone si interrogano sui motivi per i quali Furgiuele e D’Ippolito sono diventati parlamentari senza che nessuno li conosca. “Se esiste una probabilità, anche minima, che una cosa accada, allora prima o poi è destinata ad accadere a qualcuno, da qualche parte”, spiega Mazur nel libro “Travolti dal caso” (matematica e mitologie delle coincidenze).

La situazione che ha portato al terzo scioglimento del consiglio comunale, per chi ancora legge i giornali, si può così riassumere. Tizio viene eletto consigliere comunale in un partito e subito dopo l’elezione cambia partito. Egli è fidanzato con una cugina di un mafioso, il quale è cognato del genero di un politico nazionale. Questi è stato eletto, grazie  ad una cosca e a Tizio, in un partito e subito dopo è passato al partito di Caio. Diventato Caio assessore, si sposa con la figlia di un mafioso, il quale è lo zio di un noto politico locale, Sempronio, compare d’anello di un mafioso. Lo schema grafico per poter capire meglio è pubblicato su il cruciverba.it

Luca Maione, vice presidente della Multiservizi nominato dai commissari, è arrivato alle 11 col treno a Lamezia e alle 14 è ripartito per Napoli dimissionario.  Vista la spazzatura ai bordi delle strade, lo hanno sentito cantare: Lamezia è ‘nà carta sporca/ e nisciuno se n’importa/

Torna la magia del presepe vivente nel centro storico. Come ogni anno sono ancora scoperti gli ultimi due posti per impersonare il bue e l’asinello. Allegare curriculum, non si fanno preferenze. Per il ruolo della Madonna si chiarisce alle candidate che la Madonna non avrebbe chiesto di partecipare a Uomini e Donne

La commissione d’accesso nel comune di Lamezia non ha ricevuto il sindaco Mascaro che chiedeva di essere sentito. Per descrivere la situazione i suoi amici citano il noto verso di “Marinella” di De Andrè: “…ed egli che non la volle creder sciolta/ bussò centanni ancora alla sua porta”

Il terzo scioglimento del comune sarà ricordato per sempre con la frase ormai mitica che l’avv. Mascaro ha utilizzato di più su Facebook: Avrei chiarito tutto, bastava ascoltarmi. Nei prossimi 30 anni l’ex sindaco ad ogni persona che incontrerà per strada invece di “Salve”, dirà: “Eppure, avrei chiarito tutto”.

Il prof Francesco Vescio esamina il periodo assiro babilonese: gli antenati dei sambiasini non erano pastori ma illustri filosofi delle pietre che lanciavano col braccio a grande distanza. Fu poi un nicastrese ad avere l’idea della fionda.

Allerta Protezione civile. “Ogni giorno dell’anno va emanato un allerta giallo o arancione. Se non succede nulla, diranno che siamo allarmisti. Ma se succede qualcosa le carte sono a posto e ci siamo parati il c.” (Da una circolare interna rimasta riservata)

Paurosa collisione stamane all’alba su via del Progresso tra una Vespa 50 e un Ciao condotti da due anziani. Sul posto sono prontamente intervenute pattuglie dei vigili urbani per gli accertamenti del caso. Il traffico è rimasto bloccato per circa 24 ore e gli automobilisti diretti a Catanzaro sono stati indirizzati sulla provinciale per Soveria Mannelli.

Migliaia di pellegrini, giunti da ogni parte della regione, hanno raggiunto la casa della signora Assunta, da tutti considerata beata da quando, nel lontano 1956, ascoltando la voce della Madonna diede i risultati della schedina vincente al nipote Alfredino, che vinse 53 milioni dell’epoca e scappò in Argentina. Da molte ore i pellegrini cantano in coro inginocchiati l’inno della devozione: “1,X, 2 prega per noi”

Ripristinato il semaforo sottratto in via Lombardi. Il comitato “Non abbiamo tempo da perdere” comunica in una nota che l’azione continuerà sino alla fine.

Cominciato il processo a noti esponenti della cosca. Quasi tutti hanno richiesto il rito abbreviato con la seguente motivazione: “Non abbiamo tempo da perdere”.

Convegni:  Liceo scientifico (” La ruota panoramica e la sua circonvoluzione nel tempo”. Partecipa il giostraio sig. Alfredino Lunaparco); Liceo classico (“OH tempora OH mores, mala tempora currunU” interviene Cover Band di Paratore e Canali); Istituto professionale (“Professioni emergenti,  l’arte di fare spaghetti aglio e olio” con Antonino Cannavacciuolo); Istituto agrario (Braccia sottratte all’agricoltura, dialogo con Mario Balotelli).

Incendio in località Pparranza. I vigili del fuoco sono impegnati da ben 8953 ore a spegnere l’incendio che interessa ben 456mila ettari, una superficie pari all’intera Florida. Nessun dubbio sulla causa dell’incendio che si è sviluppato attraverso l’accensione di sigaretta Rothmans, ritrovata ai bordi della strada con un cartello ben visibile “Le Rothmans fanno schifo”.

Presentato in una nota libreria del centro il nuovo libro del Magistrato. Introdotto dal magistrato Introduttore, il Magistrato ha dialogato con il magistrato Critico. In sala erano presenti molti magistrati che hanno sottoposto il collega ad un serrato interrogatorio.

Sebastiano Lo Monaco ha diretto e interpretato a teatro “Il berretto a sonagli” di Pirandello. In sala gli abbonati che nel 2007 con solo due euro sottoscrissero l’abbonamento ventennale agli spettacoli di Lo Monaco valevole anche in Sicilia.

Fumi a Scordovillo. Dall’alba i vigili del fuoco stanno tentando di spegnere il vasto incendio che ha interessato il quartiere con intenso fumo nero che ha invaso la città. Decine di camion con pneumatici usati in attesa di essere smaltiti sono bloccati sull’arteria in attesa che le operazioni si concludano.

L’estate si avvicina e il mare è sempre più sporco. Convegno “O mare nero mare nero mare ne” con Federica Pellegrini, la quale spiega perchè ha sempre preferito la piscina.

Il presidente della Regione Oliverio ha rimosso Oldani Mesoraca da capo ufficio stampa. La vicenda si trascina da oltre vent’anni e  verte su una domanda cruciale: Mesoraca è dipendente regionale?  Quelli che rispondono Sì non lo apprezzano come giornalista; quelli che rispondono No non lo apprezzano.

Vittoria delle lametine “Yoya team” a Pescasseroli. Restano ultime in classifica ma l’allenatore  comunica la lieta notizia ai familiari.

Francesco Grandinetti terrà una conferenza stampa alle ore 11 di venerdì. Centinaia di troupe televisive e giornalisti da tutto il mondo stanno raggiungendo in queste ore Lamezia per l’evento.

Natale. In Calabria prevale la tradizione: festa in famiglia. Sequestrati 60 chili di botti illegali. Dati alle fiamme tre cassonetti della spazzatura, sono dovuti intervenire i Vigili del fuoco. Questa notizia viene riportata ogni 27 dicembre per spiegare l’attaccamento dei calabresi alle tradizioni