LA SCUOLA RIAPRE E POI RICHIUDE, COM’E’OVVIO

Ripropongo questo mio articolo pubblicato il 18 agosto 2020.
In Italia l’unica procedura prevista si chiama ARMIAMOCI E PARTITE. Vediamo cosa sta succedendo adesso che dopo Ferragosto si avvicina il traguardo della riapertura delle scuole. La verità è che in Italia la maggioranza di chi lavora nelle scuole preferirebbe che restassero chiuse e i presidi debbono fungere da parafulmine. Che si potrebbe anche fare ma non per 3000 euro al mese

Continua a leggere …

Covid/ Giuseppi neppure un sistema affidabile di rilevamento ha creato

Come si può fronteggiare la pandemia se da febbraio questo governo di babbei non è riuscito nemmeno a costruire un sistema credibile di dati giornalieri? Non sanno nulla, quanti italiani sono ricoverati in ospedale, o sono positivi o sono in terapia intensiva. Hanno solo numeri approssimativi perchè non hanno costruito un sistema affidabile di rilevamento. Per esempio, quanti italiani hanno fatto il tampone in laboratori privati e sono risultati positivi? Nessuno lo sa perchè i privati non parlano al pubblico

Continua a leggere …

La differenza tra De Andrè, Brunori, Baglioni, Battisti, Conte, Eric Clapton, Morricone

Da “Se telefonando” alla “Canzone del sole”, da “La canzone di Marinella” e “Azzurro” a “Lamezia Milano” di Brunori fino a “Layla” di Eric Clapton vediamo se nelle canzoni il testo sia più importante della musica. Dai cantautori ai rapper in Italia si punta tutto sulle parole, la musica si scopiazza qua e là.

Continua a leggere …

C. Rocca/ Infinite dpcm La tragedia del governo Conte

(Christian Rocca) Il punto non è che Giuseppe Conte giochi al piccolo Trump, che le spari grosse e che neghi errori e problemi, il punto è che Giuseppe Conte non ci ha ancora capito niente e che sta ripetendo alla lettera la stessa pantomima di marzo senza avere idea non di come sconfiggere il virus, quella non ce l’ha nessuno, ma di come mobilitare il paese per evitare di farsi prendere ancora una volta alla sprovvista.

Continua a leggere …