5 min read 0

Il grande sogno di noi maggioritari è finito

Il 2017 che sta passando si porta via con la legge elettorale del 3 novembre, il Rosatellum bis, l’utopia di noi maggioritari, convinti di come il sistema politico italiano dovesse diventare maggioritario per ottenere stabilità, decisione, insomma dovesse diventare più simile al sistema anglosassone. Il collegio uninominale dove l’elettore sceglie il suo candidato e vince chi prende un voto in più. Il sistema elettorale dei sindaci,l’unico che in Italia funziona creando ricambio e stabilità.

5 min read 0

La scuola dell’obbligo in 3 pezzi non funziona (M. Tiriticco)

Che senso ha che dieci anni di scuola obbligatori, oggi di fatto e domani di diritto, dai sei ai sedici anni di età, vengano frequentati lungo ben tre spezzoni, ciascuno dei quali tende ad ignorare gli altri e a chiudersi in se stesso? Dieci anni di scuola obbligatoria, dieci! Però – e ciò è grave – senza alcuna continuità formale… e sostanziale! Uno spezzatino di risorse male impiegate! Tre pezzi di scuola, ciascuno dei quali è più centrato sul suo ombelico che su ciò che precede e ciò che segue! Per tutte queste ragioni, dato che di curricolo si parla ormai da almeno venti anni, poco più poco meno, e con tanti begli aggettivi, continuo, verticale, progressivo… le parole non mancano, perché l’aggettivo dominante deve essere, invece, “spezzatino”! E allora, a quando un curricolo degno di questo nome?

4 min read 0

Calciopoli e Travaglio

Calciopoli dal 2006 ad oggi. Tre arbitri vengono definitivamente assolti dalla Cassazione. In una trasmissione tv ricostruiscono punto per punto le accuse nei loro confronti. Quando ci sarà un bel documentario dove tutta l’inchiesta viene spiegata volto per volto, caso per caso, contraddizione per contraddizione? Moggi è stato definitivamente condannato come il capo di una organizzazione che ha alterato i risultati sportivi. Ma senza una sola partita incriminata e senza che neppure uno solo lo abbia aiutato. Come avrà fatto il diabolico?

1 min read 0

Controcorrente

Augurando a tutti i lettori Buon Natale, propongo un piccolo estratto dell’articolo di Lucrezia Reichlin, […]

4 min read 0

Roberto Perotti e Michele Serra: la verità sulla Boschi

Roberto Perotti, noto economista della Bocconi che per Renzi si era occupato di spending review, è da sempre una voce autonoma ed indipendente. Questo suo intervento sul caso Boschi (Corsera 22/12/2017) inquadra le colpe della Boschi al di fuori dei risentimenti politici e dell’ignoranza finanziaria di tanti commentatori. Michele Serra invece parla dell’invocato sacrifizio della Boschi

4 min read 0

G. Biondi (Indire): la scuola italiana

Giovanni Biondi, presidente dell’Indire, spiega cosa occorre fare per cambiare davvero la più grande azienda del Paese, la scuola

2 min read 0

La città dei gioiellieri

Iacurso è il paese del gelato, Capizzaglie è il quartiere del pane, Lamezia è la […]

2 min read 0

Buona domenica grillina

Sono contento che a meno di 3 mesi dalle elezioni tutti siano in grado, bambini […]

2 min read 0

Lorella, insegnante di valore

C’è un’insegnante di Milano, Lorella Carimali, prof di matematica al Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto, […]

1 min read 0

I dispetti della sinistra italiana

Sulle ancestrali divisioni e scissioni della sinistra italiana se ne scrive da decenni. Per venire […]

3 min read 0

L’inclusione vista dagli alunni

Una lettera vera scritta da una ragazzina di prima media alla nonna per descrivere la situazione in classe in presenza dei problemi di Franchino

2 min read 0

I BUFALARI

“È il denaro della pubblicità che alimenta il mercato delle bufale. Se poi aggiungiamo che […]

1 min read 0

SEMAFORI ADDIO

Lamezia. Ci informa Gramellini oggi che a Napoli lo spegnimento di due semafori in due […]